Resto a casa con… il GRMP!

Chi si sarebbe mai aspettato questo nuovo ostacolo per i Rangers.. proprio per noi che consideriamo il contatto umano e personale come la base per le nostre relazioni di amicizia. Noi che abbiamo sempre detto di staccarci da questi telefoni, ma il Signore ci ha fatto ancora una volta riscoprire e trovare il lato positivo nelle cose.

Non potendo varcare la porta della nostra sede, sentiamo il bisogno di continuare le nostre riunioni e le nostre attività.. Non ce la facciamo proprio a fermarci, non riusciamo a stare lontani dalla magia Rangers.

Per questo abbiamo pensato di poter sfruttare il lato positivo della tecnologia e utilizzarla come mezzo per condividere e coinvolgere i nostri ragazzi con nuovi momenti di riflessione e preghiera.

Gli orsetti arcobaleno (5 anni)  e gli happiness si videochiamano la domenica dalle 15.00 alle 16.00 e sfruttano la loro grandissima creatività e fantasia, spesso invidiata da noi piu’ grandi perché ci dimentichiamo il bello di tornare a volte bambini, per creare oggetti come la scatola dei ricordi Rangers dove mettere dentro i ricordini dei bivacchi, campi o attività. Oppure altri lavoretti interattivi per introdurre la Pasqua. Un momento in cui anche i piccolini del gruppo hanno la possibilità di rivedersi tra loro e raccontarsi come stanno andando le loro giornate.

Gli H+/- si incontrano il giovedì dalle 15.00 alle 16.00, in cui hanno appena concluso una tematica importante: Ognuno deve sentirsi libero di essere ciò che è veramente, senza aver paura o vergogna di raccontare i propri momenti tristi e che lo mettono in difficoltà. Ad ogni riunione la busta gli faceva qualche domanda personale, difficile rispondere rimanendo limpidi e sinceri, soprattutto alla loro età dove si sentono continuamente giudicati, ma la magia Rangers ha funzionato anche questa volta: abbiamo scoperto che a volte i nostri problemi sono anche quelli degli altri, abbiamo pianto e riso insieme per qualche situazione, abbiamo riscoperto il valore di avere una seconda GRANDE FAMIGLIA. InSieme abbiamo creato un video dove ognuno di noi ha descritto con una parola ciò che provava in questo periodo e lo abbiamo condiviso con gli altri in modo tale da poter essere Luce nel tunnel. Poi sono incominciate le riunioni sulla Quaresima e sul suo significato facendo anche qualche gioco come il cruciverba per approfondire la nostra conoscenza su di essa.

Gli Help si incontrano il venerdì dalle 18  alle 19.30, in cui si continua il progetto “Caro Fabrizio, ti racconto di un amore…” dell’associazione “Cercando Fabrizio”  proposta dalla signora Caterina durante il NCST: in cui parteciperanno a questo concorso dovendo presentare una lettera o un disegno spiegando cos’è per loro l’amore.
Altra tematica importante per gli Help è la Quaresima intesa come sacrificio, proprio come questo periodo in cui stiamo facendo il sacrificio di rimanere in casa, ma tutto questo per dei buon motivi. Le loro riunioni continuano anche la domenica con il “Let’s play Help” in cui si passa del tempo insieme giocando. Anche loro si stanno mettendo in gioco creando un video “TIRIAMO UN CALCIO AL CORONAVIRUS”

La Direzione che si incontra il martedì dalle 21.30 in cui si discute per trovare sempre nuovi mezzi per rimanere in contatto con i nostri ragazzi e con la comunità di Collegno. Siamo riusciti anche a fare delle videochiamate in grande con Millemani per confrontarci su diversi punti della FdV, per poter organizzarci nel video di risposta della sfida che ci ha lanciato il GRM.

Persino la Vecchia Direzione è riuscita a ritagliarsi delle piccole riunioni grazie a Giorgia, che nonostante sia lontana fisicamente e sia passato ormai tanto tempo, riesce a lasciarci il segno. Non si è mai troppo grandi per aver bisogno ogni tanto di una riunione come ai vecchi tempi. VALORIZZARE, COLLABORAZIONE, INTERESSE, SOLIDARIETA’, CONTINUITA’ E COMUNICAZIONE, sono queste le parole che vogliamo diventino fatti, portandoli nel nostro percorso in direzione. Un impegno, una promessa.

Anche Millemani InSiemeXCondividere organizza delle loro videochiamate coinvolgendo famiglie per poter giocare insieme e tornare un po’ alla normalità, anzi è grazie alla condivisione di questa loro idea che anche noi Rangers ci siamo attivati su questa prospettiva di gioco e spensieratezza..

Sappiamo che Mody sarebbe proprio orgoglioso di come ci stiamo attivando, dei mille modi che usiamo per poterci dire “IO CI SONO, NON SEI SOLO”.  A Mody sono sempre piaciuti gli ostacoli perché riuscivano a risaltare la nostra forza.

Questo periodo è un momento duro per tutti quanti, è una sfida, e si noi RANGERS L’ABBIAMO NON SOLO ACCETTATA MA ANCHE ACCOLTA!!

Orsetti arcobaleno e Happiness
H+/-
Help

Author: Redazione GRMP

Share This Post On