Riprendo: scusate il ritardo. Da Rumo…!

Scusate il ritardo. Computer nuovo e password dimenticata. A Rumo tutto troppo bene. Campi e rangers mai cosi forti e anche il tempo ha dato una mano. Il Campo con Collegno in 40! e con Spoleto e Trentino e Campina passerà alla storia per la grande armonia e grinta fra tutti i gruppi.  Ora siamo a Rumo con Maddo e Sestri e un bel numero di Campina. Il numero 120 non ha scoraggiato i responsabili. Tante le camminate e i bivacchi. Forti i messaggi nel momento alla mattina e alla Messa prima di cena. Una cucina da vero ristorante e i nuovi responsabili portano i risultati con metodi e tempi loro. Due le giornate ecologiche con raccolta spazzatura con la forestale e il vice sindaco. Tutti pronti per accogliere l’orso ma per ora solo volpi e tafani. Domani in comune per chiedere lo spianamento del prato sotto per mettere te tende in piano. Il prossimo anno anche la “broscia” per la raccolta legna per il fuoco e il barbecue. La forestale ci ha proposto di pulire lungo il Lavazè per recuperare l’accesso al torrente. I mezzi, a parte le pastiglie dei freni, hanno tenuto al duro lavoro su strade non asfaltate. Grande cambiamento in tutti i ragazzini anche i più grandi. Grande lavoro da parte di tutti e grande spirito di servizio. Eroi i responsabili: tutti. Si lavora a creare maggiore collaborazione fra GRM e GRS partendo dagli happyness e arrivando alle due direzioni. Domenica si parte per Genova ma il campo non chiude. Arriveranno le famiglie di Cavareno e per 10 giorni saranno gli abitanti del nostro campo e casa. La casa ha retto alla grande. Solo sei panche nuove per i 120. A prova di rangers. Non ci sono “maestri” ma tanti testimoni silenziosi che lavorano in silenzio dietro i fornelli, con i bambini, nelle tende e i giochi. Forti e chiare le tematiche. Ogni mattina due responsabili spiegano con un racconto la parola del giorno. Con esempi e facendo parlare i più piccoli. Tanti i propositi per settembre. Emozione nei passaggi da happynes a più e meno. E dal hacca più a help. Raggiunto con successo la spazzatura zero. Nel senso che tutto viene diviso e portato al centro raccolta il sabato mattina e il mercoledì pomeriggio. L’organico viene messo in un bidone chiuso ogni volta per evitare su consiglio della forestale che l’orso arrivi si sfami e poi torni! Gli unici problemi da animali sono arrivati da i cavalli trovati sulla strada di ritorno dalla Malga Laresè. Alcuni sono passati facendosi strada come va fatto e senza paura. Altri spaventati hanno chiamato la forestale per chiedere aiuto. Ma tutto è finito in ridere. Altra novità sul focolare alla malga Laresè. Legna nel posto dove va messa ma anche, per scaldare meglio, questa la riposta, anche nel forno!  Ma tutto finisce i ridere! DSC00715

Author: Padre Modesto Paris

Share This Post On