Troppe le persone da ringraziare. 16° Festa del volontariato a Spoleto

Copia e incolla da Facebook 

Arrivati a questo punto è sempre difficile trovare le parole giuste… e anche quest’anno la festa è finita, o meglio, è volata !.. iniziando da chi da mesi si rimbocca le maniche per fare funzionare tutto, I ragazzi che nonostante la giovane età e qualche incomprensione non mollano, i nostri “amici del nord” che non hanno intenzione di farci sentire soli neanche per un anno… grazie anche a chi nonostante gli impegni, nonostante la residenza dall’altra parte del mondo viene a fare un salto, voi non lo sapete ma da un grande piacere ritrovarsi tutti lì alla nostra villa! E infine… grazie a tutti gli artisti e partecipanti che ci regalano la loro presenza…. è vero che noi mettiamo il nostro tempo ma senza di voi non potrebbe esistere questa festa… per concludere un GRAZIE generale a chi non smette di sognare…. da chi ci pensa da lontano e che avrebbe fatto carte false per essere presente, a chi prepara giochi nuovi x i bambini, chi in cucina sforna novità ogni anno e a chi ha la pazienza di insegnare cose nuove in regia alle giovani leve…. troppi grazie non sufficienti…. l’obiettivo di tanto lavoro è dare un forte messaggio di solidarietà, non dimentichiamolo mai! Ogni volta che penso a ciò che facciamo mi viene in mente la canzone di Bennato “seconda stella a destra”…. rincorriamo i nostri sogni, la nostra isola che non c’è! “E ti prendono in giro se continui a cercarla, ma non darti per vinto perché chi ci ha già rinunciato e ti ride alle spalle… forse è ancora più pazzo di te!” Al prossimo annospoleto

Author: Padre Modesto Paris

Share This Post On