Una domenica ricca di emozioni.

Alzata presto, e tutti a chiedermi dove andavo cosi presto.  Poi la notizia è uscita e tutti a dirmi di vincere. Ero alla Nemo. Poi alle 7 arrivano i tre trentini, Lucio, Andrea e Luigi. Per caricarmi  sul Mody One e di corsa verso il Porto Antico. Subito la vestizione con la tonaca rispolverata e che festa con Mille Maddo con la maglietta con la scritta: “La Messa non è finita”.  Arrivano anche da Sestri. Sale la tensione. Foto,  canti, balli e tutti con una parrucca colorata. Arriva anche il Vescovo Nicolò. Abbracci, foto, sorrisi. Arriva il momento per la partenza. con la varie BCS e carrozzine ci mettono schierati in prima fila. La conta 10. 5 2. 1. Ma arriva che a partenza si da con una pistola che spara senza cartucce re si parte. Con me dietro la BCS tutti a piedi tutti di Mille Maddo e Mosaico. Foto, video, sorrisi, lacrime di commozione. Poi alla Maddo per la festa delle Palme.  Raduno nel prato verde della Maddo. Lucio porta due grossi rami di ulivo e tutti si prendono un rametto. Ci sono anche un gruppo di h più penso di Collegno di Sestri della Maddo. Che sorpresa. Luigi legge la mia parte. Si benedicono  i rami di ulivo e inizia con i canti la processione alla sede GRM per la Messa. In regia con il comunicatore Andrea.  Mi commuovo al canto di Mani. E capiscono e cambiano canto. Sede piena. Per me un grande regalo per la Settimana Santa. Poi alle 16 si riparte per Arenzano. Stanco ma felice. 

 

Author: Padre Modesto Paris

Share This Post On