Un po’ di storia

10320271_10202296917037605_1451984912820547154_nNel 1983 Fra Modesto Paris dell’ordine degli agostiniani Scalzi, viene ordinato sacerdote da papa Giovanni Paolo II.

Nel 1984 Padre Modesto, insieme a cinque giovani, decide di fondare una associazione per bambini e ragazzi del quartiere a Genova al Santuario della Madonnetta.

I Rangers cominciano così, tanta buona volontà e molta fede. Volevano un un gruppo tutto loro. Che non fosse Acr e neanche Scout, ma nemmeno sportivo o oratorio. Quindi i fondatori hanno «tagliato via» le porte del campo da calcio, bruciato il calciobalilla e usato il tavolo da ping pong come soppalco per archiviare del materiale

marmotta-OKCi voleva una sede però. I fondatori ottengono il permesso dal superiore del convento per utilizzare una stanza che da anni veniva usata come magazzino e prima, per qualche anno, era stata la sala prove di un gruppo rock. Era grande, i muri erano rossi e neri e non ci si riusciva a girare: era piena fino al soffitto di detriti, mobili e cose inutili. C’era anche una moto e un aratro.  Ci abbiamo lavorato sodo. E le pareti sono diventate bianche e i detriti sono spariti. «Ora servono gli iscritti» disse Modesto. Organizziamo, quindi, una marcia non competitiva per i bambini del quartiere.  È  l’aprile del 1984 e a fondare il gruppo insieme a Modesto ci sono Guido Castellano, Marco e Roberto Bajano, Francesca e Alessandra Navone. I soliti 5, quelli di sempre.

30esimo30Nel 2014 il gruppo compie 30 anni, è diventato un Movimento nazionale (www.movimentorangers.com) e continua a essere innovativo, unico e diverso da tutte le altre proposte rivolte ai giovani. In questi 30 anni migliaia di persone hanno indossato al collo il fazzoletto promessa simbolo di appartenenza al gruppo e partecipato a riunioni, gite, bivacchi, campeggi estivi e invernali. Ma anche a recite, spettacoli e musical. Persone che hanno vissuto e appreso lo spirito infuso dal Vangelo e dal fondatore Padre Modesto Paris trasformando il gruppo in una «famiglia allargata» unita da una fede viva aperta e gioiosa. Padre Modesto, in questi anni, ha fondato anche un altro movimento nazionale, Millemani per gli altri (www.millemani.org): associazioni di adulti di ogni età che si riuniscono e organizzano attività con un obiettivo comune: aiutare il prossimo. In 30 anni, accanto a PAdre Modesto Paris e ai fondatori, si sono alternate decine di persone che, a turno, hanno «tirato» il gruppo senza guardare le lancette dell’orologio. Facendo un lavoro ottimo. Un motto che potrebbe riassumere tutto il nostro agire di questi 30 anni è «Chiamati a trasformare il mondo». Una frase che abbiamo fatto nostra: era il titolo di una canzone, l’abbiamo trasformato in musical e in uno stile di vita per la nostra associazione.

Navigare nelle pagine di questo sito è molto di più di un viaggio nella storia del Movimento Rangers e nelle sue attività. Il Movimento Rangers  compie 30 anni proprio nel 2014, anno della santificazione di Giovanni Paolo II. Quel Papa che ordinò Padre Modesto sacerdote. Un caso? Chi lo segue nella sua missione per gli altri pensa di no. Cliccare per credere.