Chi siamo

Giornata per la vita 2018: GRM, Millemani Madonnetta e Parrocchia di S.Nicola

Posted by on 8:32 pm in Madonnetta (GE), Mondo Rangers, News, Spirito Rangers | Commenti disabilitati su Giornata per la vita 2018: GRM, Millemani Madonnetta e Parrocchia di S.Nicola

Giornata per la vita 2018: GRM, Millemani Madonnetta e Parrocchia di S.Nicola

Volantino “Giornata per la vita” 2018

Ieri sera, 15 gennaio, prima riunione congiunta GRM e Millemani Madonnetta per cominciare a lavorare insieme, in piena sinergia! La prima occasione che vedrà protagoniste entrambe le realtà sarà la GIORNATA PER LA VITA il weekend del 3/4 febbraio 2018 in cui lavoreremo insieme per aiutare la Missione Agostiniana delle Filippine con il riempimento del container che sta dirigendo l’associazione “Missionari con Padre Luigi” (http://www.missionariconpadreluigi.org/default.html) e il Pozzo di S.Nicola di Sestri.

Si comincerà SABATO 3 FEBBRAIO dalle ore 14.00 alle 18.30 con la raccolta di generi alimentari (elenco nel volantino) per le vie del quartiere. Saranno presenti: Rangers GRM, catechismo parrocchiale e Millemani Madonnetta.

 

L’elenco delle vie interessate: 

  • Via Ausonia
  • Via Tavella
  • Via Scorza
  • Via Guidobono
  • Via Strozzi

Chi non riuscirà ad essere presente in casa nell’orario indicato potrà portare il suo contributo durante il weekend in parrocchia a San Nicola o al Santuario della Madonnetta. 

DOMENICA 04 FEBBRAIO: S.Messa in parrocchia a San Nicola alle ore 11.15 con consueto lancio della mongolfiera di palloncini.

Auguri dalla nostra comunità!

Posted by on 11:09 am in Il pensiero di P.Angelo, Madonnetta (GE), Mondo Rangers, News, Padre Modesto Paris, Spirito Rangers | Commenti disabilitati su Auguri dalla nostra comunità!

Auguri dalla nostra comunità!
P.ANGELO
Alle porte del 25 dicembre, desidero ricordare con voi – “abitanti” dell’universo “rangers” – il giorno del compleanno di Gesù,

Si festeggia Natale con sfolgorio di luci e scambio di doni per ricordare che con la nascita di Gesù abbiamo ricevuto la grazia della luce che ci riscalda e ci fa vedere oltre gli orizzonti del quotidiano, non sempre sereno.

Per usufruire di questa “luce” bisogna “lavarsi gli occhi”. Con i Confratelli di S.Nicola e della Madonnetta abbiamo   espresso questa idea con la foto di un ombroso “carruggio” rischiarato da un raggio di sole. Sovrapposte, le parole del Vangelo. Siamo sicuri che prima delle nostre firme c’è quella del nostro caro ed indimenticato P. Modesto.

Auguri,
P. Angelo

Buon Natale Modi

Posted by on 11:20 pm in #Nat@le che sia Tale, Madonnetta (GE), Mondo Rangers, News, Padre Modesto Paris, Spirito Rangers | Commenti disabilitati su Buon Natale Modi

Buon Natale Modi

DA JACOPO


Solitamente dopo una tre giorni come questa appena conclusasi ai giardini Pelizzari, mi sarei aspettato, non più tardi di lunedi mattina, come ogni buon quotidiano che si rispetti, il pensiero di Modesto, postato su ogni sito internet del Movimento e pronto per essere mandato in redazione a Sestri per il prossimo numero de “Il Chiodo”.

Me lo immaginerei piú o meno così…

E´ Domenica 17 Dicembre, è da poco terminato il Nat@le Che sia Tale ai Giardini pelizzari, e mi sembra di aver vissuto 3 giorni  in una dimensione parallela.

C’è chi in realtà in questa dimensione ha iniziato a catapultarcisi dentro già da qualche giorno: prendendo giorni di ferie per correre a destra e a manca per Genova a recueprare tavoli, sedie, gazebi e materiale da esibire negli stands.

Mai avrei pensato che un´attivitá come questa potesse lasciare quel senso di malinconia di quando da ragazzi si parte per la gita di classe e si vive un viaggio epico; oppure la sensazione di quando da giovani al campeggio estivo si respira la magia di vivere 10 giorni nelle tende e nella natura, e a al termine, si fatica a tornare alla realtá.

Il motivo di tale malinconia positiva é dovuta al fatto che nonostante il freddo pungente e il grande punto interrogativo che si ha ogni anno sulla riuscita dell’attivita’, ogni associazione e persona che ha partecipato alla 3 giorni di Natale Che sia Tale ( NCST per gli addetti ai lavori ) ha contribuito a creare un senso di appartenenza che nelle edizioni precedenti forse mancava. Non é importato di quale associazione si facesse parte, finalmente si é avvertito che la festa era di tutti quelli che han voluto renderla propria.

Quest’anno in molteplici occasioni ho avvertito il valore aggiunto portato da ognuno degli adulti, che ha smesso di considerarsi tale e ha deciso di tornare ragazzo, spostando tavoli, issando gazebi,  tagliando caldarroeste e presenziando nel próprio stand consapevole, che altrimenti nessun altro l’avrebbe fatto.

Non si tratta di eroi, perché quelli se esistono, sono impegnati con altro; ma semplicemente di chi non si scansa o si volta se c’è da lavorare perchè ha capito che lo scopo comune è alto e tutto sommato lavorare assieme puó essere anche divertente.

Non illudiamoci quindi di aver compiuto chissá quale impresa, o di sentirci dei grandi perché per 3 gioni non abbiamo guardato l´orologio e abbiamo resistito alle folate gelide di vento. Il vero successo sará quando sará normale per tutto il quartiere uscire di casa per tre giorni, nonostante il tempo, gli impegni personali e tornare a vivere un Natale che sai Tale.

…Penso Modesto avrebbe scritto qualcosa del genere… e poi, dopo aver terminato di scaricare anche lui il materiale della festa e di scrivere i ringraziamenti (Parrocchia, Parroco, associazioni tutte ) penso si sarebbe affacciato o dalla finestra di camera sua o dal suo “ufficietto” e si sarebbe messo ad osservare i suoi giovani Rangers intenti a provare lo spettacolo di Natale che metteranno in scena il prossimo sabato 23 Dicembre…

Buon Natale Modi…

Spedizione in Camerun: Andrea, Enrica ed Eugenio

Posted by on 8:31 pm in Fondazione P.Modesto, Mondo Rangers, News, Padre Modesto Paris, QUI Camerun, Sant'Orsola (TN), Spirito Rangers | Commenti disabilitati su Spedizione in Camerun: Andrea, Enrica ed Eugenio

Spedizione in Camerun: Andrea, Enrica ed Eugenio

Un sogno a cui Padre Modesto teneva moltissimo e  che, nonostante le difficolta’ e gli ostacoli presenti attualmente in Camerun, Andrea  Paris, fratello di Padre Modesto, e sua figlia Enrica Paris insieme al suo compagno Eugenio,  hanno voluto mettere le gambe e proseguire l’opera  nella  missione OAD di Bafut in Camerun.

 

Dal diario di viaggio di Andrea Paris

Viaggio in Camerun nella missione OAD dei Padri Agostiniani Scalzi – Novembre 2017

Il primo novembre 2017, con  Enrica ed Eugenio, abbiamo fatto  una spedizione (come le chiamava Padre Modesto) in Camerun alla missione di Bafut, portando sei valigie da 23 chiliogrammi l’una,  colme di magliette  (e alcuni generi alimentari) per finire la consegna iniziata con mio fratello Lucio  nel febbraio 2017.

La situazione politica della zona di Bamenda e Bafut e’ in fase di stallo (ma non si puo’ definire tranquilla) : con molti che chiedono l’ indipendenza e il governo che invia sempre piu’ poliziotti ed esercito. Questi hanno ucciso alcuni dimostranti e loro per vendetta hanno ucciso alcuni poliziotti e  la tensione si nota ovunque. Durante il tragitto di ritorno da Bamenda a Douala (300 km circa) il nostro autobus e’ stato fermato 13 volte  per controlli.

Le scuole della missione, sospese “spintaneamente” per un anno per protesta, (  a chi non l’ha fatto  hanno bruciato la scuola) stanno lentamente riprendendo vita, grazie anche al coraggio della Preside Pamela  Sirribisi e  di alcune maestre che hanno ripreso ad insegnare pur senza stipendio.

Pare che da gennaio 2018 la scuola ripartira’ regolarmente.

Per quanto riguarda il nuovo  seminario, e’ stata completata una parte ed e’ attualmente abitata da 6 seminaristi con il maestro e priore Padre Erwin.

Nella parrocchia invece,  ci sono Padre Noel e Padre Joel con altri 6 seminaristi piu’ giovani che frequentano la scuola di teologia a Bamenda.

Il nuovo seminario e’ molto bello e funzionale, sorge  su una collina con intorno un ampio terreno coltivato a banane e altri frutti ed una vasca per l’allevamento dei pesci. A breve  grazie all’interessamento di alcuni parrocchiani di Fermo (Ascoli Piceno)  dovrebbero arrivare dei pannelli solari per alimentare alcune pompe per l’acqua e macchinari vari per la lavorazione del terreno.

Presso il seminario vengono allevati anche alcuni maiali, tacchini, galline e pecore.

Durante la permanenza a Bafut, abbiamo consegnato molte magliette presso i villaggi piu’ lontani di Agjp, Mankanikong e Allori, accompagnati da Padre Erwin.

Questa volta abbiamo  donato anche 6  quintali di riso, acquistato a Bamenda con il denaro raccolto da Enrica ed Eugenio in Valsugana. Con questo denaro siamo anche riusciti a  pagare gli stipendi alle maestre (l’equivalente di 40-50  euro al mese)  che hanno incominciato la scuola.

Un’ offerta e’ stata anche  lasciata per finire la costruzione della cucina presso la scuola di Bafut (che serve per preparare da mangiare ai bambini che fanno l’unico pasto a scuola ).

Al priore, Padre Erwin  e’ stato consegnato il denaro raccolto in Val di Non  da Teresina ed a Sant’orsola Terme da Andrea,  in tutto 840 euro.

Il priore ringrazia tutti i benefattori.

All’ospedale di Bafut abbiamo consegnato una borsa piena di medicine donate da un farmacista e tre stetoscopi per bambini nuovi, donati da un benefattore di Sant’Orsola e molto apprezzati dalle suore infermiere.

Il compagno di Enrica, Eugenio, ottimo cuoco e ottimo conoscitore della lingua inglese, ha fatto da maestro nella cucina del seminario preparando alcuni piatti italiani e la pizza, al posto del solito riso di tutti i giorni. Ha anche insegnato ad alcuni seminaristi a suonare la chitarra regalandone una nuova comperata a Douala al nostro arrrivo.

Penso comunque che Padre Modesto sia molto contento di questa spedizione: Enrica ed Eugenio si sono rivelati due missionari perfetti che hanno lasciato il segno tra i bambini e la gente di Bafut, e anche tra i frati e seminaristi.

Ad aprile 2018, se la situazione nella zona non peggiora, possiamo ripetere la spedizione di Padre Modesto, a cui teneva molto.

Stiamo pensando a cosa mettere questa volta nelle valigie da 23 chili, dopo  i giocattoli, gli astucci, gli zaini e le magliette (il riso lo compreremo li).

Chi volesse venire si faccia avanti!

Per chi ha paura, Padre Modesto diceva: “ La paura e’ stare sul divano con le pantofole!”

Un grazie particolare a Padre Joel, che alla messa delle 6 al mattino ha sempre  ricordato  Padre Modesto con tanto affetto, come se lo avesse conosciuto da sempre.

Grazie Padre Joel.

Ed ancora un grazie ai tanti che hanno creduto e continuano a credere in questa impresa.

Un grazie particolare  al  club veloce  V.C. Borgo  per il supporto “spostamento” da Pergine all’aereoporto;

ed ancora un enorme grazie a tutti quelli che hanno supportato la spedizione!!!
Sempre con Mody nel cuore

Il Signore ha superato anche questa volta le nostre attese e anche le nostre paure!

 

I tre missionari

Andrea, Enrica ed Eugenio

 

 

 

Natale che sia tale: 15-17 dicembre ai Giardini Pellizzari S.Nicola

Posted by on 12:01 pm in #Nat@le che sia Tale, Madonnetta (GE), Mondo Rangers, News, Padre Modesto Paris, Spirito Rangers | Commenti disabilitati su Natale che sia tale: 15-17 dicembre ai Giardini Pellizzari S.Nicola

Natale che sia tale: 15-17 dicembre ai Giardini Pellizzari S.Nicola

Movimento Rangers, Parrocchia di S.Nicola e Millemani per gli altri vi aspettano dal 15 al 17 dicembre per una nuova edizione di “Natale che sia tale” ai Giardini Pellizzari di S.Nicola (GE), il nat@le solidale a cui abbiamo tolto la “@” del consumismo per lasciare spazio al desiderio di aiutare il prossimo. Tre giorni di stand, associazioni di volontariato, idee regalo, degustazioni presso il nostro punto di ristoro “Bar del Sorriso”, testimonianze, convegni e, per i bambini, arriva Babbo Natale!

Il motto di quest’anno sarà “Con Fede viva, aperta e gioiosa” per ricordare P.Modesto e quello che è lo spirito delle nostre associazioni.

 

Programma:

VENERDI’ 15 DICEMBRE:
Ore 16.00: inaugurazione
e apertura stand.
Ore 17.00: esibizione
con ass.ne “Argento Vivo”.
Ore 21.00: “…aspettando il Natale”
veglia e riflessioni in chiesa a S.Nicola.

SABATO 16 DICEMBRE:
Ore 10.00: apertura stand
Ore 15.00: Tango
Dalle ore 16.30: Coro Lollipop,
Don Roberto Fiscer e “testimonianze in piazza”.
Ore 21.00: concerto di Natale con il coro C.Monteverdi in chiesa a S.Nicola.

DOMENICA 17 DICEMBRE:
Ore 10.00: apertura stand
Ore 12.00: S.Messa in piazza
Ore 13.00: pranzo inSIeme

Altre info:

Pagina Facebook “Natale che sia tale”

Dicono di noi:

GenovaToday

Natale che sia tale a Collegno (TO)

Posted by on 12:59 pm in #Nat@le che sia Tale, Collegno (TO), Mondo Rangers, News, Padre Modesto Paris, Spirito Rangers | Commenti disabilitati su Natale che sia tale a Collegno (TO)

Natale che sia tale a Collegno (TO)

Le associazioni di volontariato Movimento Rangers (Rangers GRMP – Gruppo Ragazzi Madonna dei Poveri) e Millemani per gli altri (Millemani InsiemeXCON:) organizzano il mercatino solidale “Natale che sia tale” dall’1 al 3 dicembre 2017 presso la parrocchia Madonna dei Poveri di Collegno (Via Amerigo Vespucci, 17). Quest’anno si svolgerà anche nella location di Viale XXVI maggio!

Un momento per stare insieme con spettacoli, concerti, attività per bambini, ragazzi e famiglie.

Il programma:

Venerdi’ 1/12 presso i locali della parrocchia Madonna dei Poveri
– Dalle 17.30 Laboratori e giochi per bambino
– Ore 20.00 Cena inSIeme
– Dalle 21.00 balli di gruppo, salsa e bachata in compagnia dell’Associazione “Ali di Vetro”, campioni provinciali e regionali di balli caraibici.

Sabato 1/12 presso Viale XXVI maggio
– Dalle 15.00 Mercatino in piazza
– Dalle 19.00 (presso parrocchia Madonna dei Poveri): Apericena (adulti 8€, bambini 5€)
– Ore 21.00: spettacolo “Famiglia Addams”

Domenica 3/12 presso la parrocchia Madonna dei Poveri
– Ore 11.00 S.Messa
– Ore 12.30 pranzo condiviso nei locali parrocchiali: il primo offerto dall’organizzazione e secondo ognuno porta qualcosa da condividere!

Partecipa all’evento: Natale che sia tale

(evento presente anche su: http://www.torinotoday.it/eventi/mercatino-solidale-collegno.html)

“Aiutami ad aiutare” – 27/11/2017

Posted by on 3:25 pm in Fondazione P.Modesto, Madonnetta (GE), Mondo Rangers, News, Padre Modesto Paris, Spirito Rangers | Commenti disabilitati su “Aiutami ad aiutare” – 27/11/2017

“Aiutami ad aiutare” – 27/11/2017

Lunedì 27 novembre al ristorante Montallegro di Genova (capolinea della Funicolare al Righi) si terrà la cena solidale dal titolo «AIUTAMI AD AIUTARE».
Lo scopo è raccogliere fondi per completare «casa Sogno» in Trentino, fortemente sognata da Padre Modesto Paris. Sarà un momento per ricordare Modesto (scomparso da ormai 5 mesi), ma anche un’occasione per fare progetti. Verrà presentata ufficialmente, infatti, la FONDAZIONE PADRE MODESTO. Ecco come fare per partecipare.

PRENOTAZIONI
La serata è a numero chiuso.
Per poter partecipare è necessario prenotare
chiamando o scrivendo un messaggio al 348 5186407 (Francesca).
Durante la serata è previsto uno spettacolo a sorpresa.
Non potete mancare. Ditelo agli amici.

Ecco il menù (20€ a persona)

  • Antipasto
    farinata, focaccia al formaggio al metro su tagliere di legno
  • Primo
    Lasagne «Vegia Sestri» fatte in casa al ragù
  • Secondo
    Scaloppe ai funghi con contorno di patate al forno
  • Dessert
    Crostata della nonna

La collaborazione – incontro mensile di P.Angelo con la direzione GRM

Posted by on 11:08 am in Il pensiero di P.Angelo, Madonnetta (GE), Mondo Rangers, News, Spirito Rangers | Commenti disabilitati su La collaborazione – incontro mensile di P.Angelo con la direzione GRM

La collaborazione – incontro mensile di P.Angelo con la direzione GRM

La sera del sei novembre, nonostante le condizioni meteorologiche poco favorevoli, ci siamo trovati in sede, responsabili GRM quasi al completo,   per il programmato incontro su “la collaborazione”. Il tema era stato scelto perché frequentemente di “collaborazione” si avverte  la mancanza e al tempo stesso il bisogno. Si è cercato di definire il significato ed il contenuto del termine “collaborazione”; si è fatto riferimento ad esperienze positive o meno; si sono ricordati i motivi che spingono a collaborare anche quando non si ha l’attesa corrispondenza. Provo non a riassumere ma a citare alcuni interventi: ci si impegna nella collaborazione quando si persegue uno scopo comune; per arrivare ad unità di intenti e di metodi operativi è fondamentale la capacità e la disponibilità al confronto, al dialogo, al rispetto reciproco; è fondamentale la generosità e la gratuità  sia nel mettere a disposizione le proprie doti sia nell’accettare la partecipazione ed il contributo degli altri: il quadro si ottiene armonizzando colori diversi, lo stesso dicasi per la sinfonia creata da molteplici suoni. Una collaborazione così intesa va al di là degli interventi quotidiani  in fondo richiesti dalla buona educazione, e si fa carico responsabilmente delle singole persone, dell’insieme della famiglia, della scuola, del lavoro, del gruppo.

Non è mancato, infine, il riferimento alla Parola di Dio: “Poiché come in un solo corpo abbiamo molte membra e queste membra non hanno tutte la medesima funzione, così anche noi pur essendo molti , siamo un solo corpo in Cristo e, ciascuno per la sua parte, siamo membra gli uni degli altri. (…) Chi dona, lo faccia con semplicità; chi presiede presieda con diligenza; chi fa opere di misericordia le compia con gioia.  ( …) Non lasciarti vincere dal male ma vinci il male con il bene”. Così insegnava e continua ad insegnare S. Paolo scrivendo alla comunità dei cristiani di Roma (cfr Rom 12).

Il 4 dicembre rifletteremo su “la fiducia”  presupposto fondamentale per lavorare assieme.

P.Angelo