MRSport: Sconfitta per 5 a 3 che lascia l’amaro in bocca!

Poteva andare peggio.. Partiamo da questo presupposto.
Il risultato non ha rispecchiato quello visto in campo ieri sera, in più ci si è messa anche la sorte a farla da padrona in quel di Villa Gavotti, pendendo per gli avversari in più di un’occasione che, più che dei calciatori sembravano dei boscaioli alla ricerca di alberi da abbattere. Però non vogliamo trovare alibi alla squadra che comunque ci ha messo del suo per perdere questa partita che era sicuramente alla loro portata.
Il Movimento scende con una formazione rimaneggiata viste le numerose assenze; tra i pali Iago, in difesa il duo Tassano-Lo Giacco, centrocampo iniziale con, sulle fasce, L. Sivori e V. Ferlito, al centro una coppia inedita composta dal capitano De Benedictis e N. Morra, unica punta Pietro Cosulich. Panchina composta da L. Cosulich, Siri, Manfrè e Rodriguez.
Se analizziamo la partita possiamo notare che è stata giocata comunque a viso aperto dal MRSport rischiando sempre la giocata e senza aver paura di subire le fiammate avversarie. La fase difensiva deve essere ancora rodata bene, visti i molti goal presi in questo inizio di campionato (ben 12 in tre partite), ma che, soprattutto, deve essere supportata dal centrocampo che deve filtrare meglio le avanzate avversarie. Nota lieta è il reparto avanzato, con il Bomber DeBe sempre a segno e supportato da tutta la squadra pronti a servirgli assist su assist, passaggi su passaggi. Sempre un po’ deficitaria è la forma fisica, anche se va detto che, settimana dopo settimana, si nota come i ragazzi stanno continuando a migliorare sotto questo aspetto.
Nel post-partita il Presidente Lino ha rilasciato queste dichiarazioni: “Sicuramente è andata meglio degli altri anni, in partite come queste era facile subire 4 reti nel primo tempo senza più possibilità di recuperarla. Ma oggi siamo stati bravi a tenerla aperta fino alla fine – ha dichiarato, aggiungendo – Mi è piaciuta l’intensità che tutti i ragazzi ci hanno messo, quest’anno il nostro punto di forza è l’unione di squadra e il non mollare mai fino all’ultimo istante della partita”.
Ora il MRSport avrà più di una settimana per rigenerare le energie e riorganizzare le idee in vista della gara del 22 novembre, dove i punti in palio varranno il doppio calcolando che sarà uno scontro contro una diretta concorrente per accedere ai play-off finali.

Pagelle:
-Iago 7.5 non può nulla sui goal, e tiene la squadra a galla fino al 90esimo
– Tassano 7 a parte il concorso di colpa con l’altro centrale nel primo goal, gara quasi impeccabile la sua
-Lino 7 stesso discorso di Taz, commette l’errore solo sul primo goal, per il resto gara ordinata e precisa
– L. Cosulich 7 entra nella ripresa, al posto di uno stremato Lino, con il risultato ancora in bilico portando a termine la partita senza errori
– L. Sivori 7+ buona gara la sua, prediligendo la fase difensiva ma con qualche insidiosa cavalcata in zona offensiva
– Babar 7- schierato in una posizione non sua, offre una gara generosa anche se spaesato in quella zona del campo
– Vitto 7 anche lui gara di sacrificio, dove ha avuto poche occasioni per spingersi in zona offensiva dovendosi preoccupare di più a difendere
– Manfre 7- entra nella ripresa e subito prova a dribblare un paio di avversari riuscendoci a metà, sull’ultima rete si fa cogliere di sorpresa
– Piè Cosulich 7.5 schierato titolare dal mister prova in un paio di occasioni a rendersi pericoloso trovando sempre il muro avversario, prestazione positiva
– Lele 7 entra a partita in corso e ha subito un’impatto positivo sulla gara, dando ordine al reparto centrale, anche se meno incisivo di altre partite
– DeBe 8.5 trascinatore nel primo tempo con una tripletta, cala un po’ nella ripresa, ma sempre ottime le sue prestazioni
– Rodriguez 9 dirigente di altri tempi, preciso e puntuale con i documenti, ottime le sue direttive ai giocatori in campo, incitandoli sempre

Author: nicolòmorra

Share This Post On